La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

martedì 15 aprile 2014

Alert...Conti on line..carte di credito e sms

Grazie ai servizi di mobile banking con i conti on line si può ricevere un sms alert ad ogni operazione fatta col conto corrente o con le carte di credito.

Fino a pochi anni fa tenere i soldi in banca era una scelta molto costosa per i risparmiatori. Gestire un conto corrente o utilizzare una carta di credito, infatti, prevedeva ingenti spese di canone e operatività. Per fortuna dei consumatori con l’arrivo sul mercato dei conti on line si possono azzerare tutti i costi e avere incluse nell’offerta anche carta di credito e bancomat. Se non ci credete basta confrontare i prodotti di Fineco, Ing Direct, Webank o degli altri istituti di credito digitali.
Per un piccolo risparmiatore trovare un conto corrente conveniente è dunque possibile
e semplice anche grazie ai servizi di comparazione dei conti on line. Con i servizi di home banking, poi, è possibile effettuare tutte le operazioni bancarie da casa senza dover per forza fare la fila allo sportello della banca. È questa la finanza 2.0 che fa risparmiare i consumatori e mette a disposizione sempre più servizi digitali anche su cellulari e smartphone.
Cosa sono e come funzionano gli sms alert
Proprio a questo riguardo si è molto parlato ultimamente dei servizi di sms alert: ma di cosa si tratta e come funzionano? Se abbiamo scelto un conto on line con i servizi di home banking molto probabilmente avremo inclusi anche gli sms alert che, in pratica, sono dei semplici messaggi sul cellulare che arrivano quando facciamo qualche operazione tramite il conto corrente (ad esempio un bonifico) o effettuiamo un acquisto con la carta di credito.
Come detto, in genere i servizi di sms alert sono inclusi nell’offerta della banca on line, ma è possibile che questi vadano attivati tramite una procedura web. Le possibilità del servizio sono diverse e personalizzabili a seconda delle esigenze: ad esempio è possibile richiedere un sms ad ogni movimento sul conto corrente o soltanto per le spese effettuate con carta di credito. È bene tuttavia verificare sul contratto quali sono i costi addebitati per questo genere di servizio.
La ricerca di Ubiquity: servizi di sms alert in aumento
Gli sms alert, comunque, sono molto utili per i risparmiatori perché permettono di tenere sotto controllo il saldo del proprio conto corrente e le varie spese effettuate. Secondo la ricerca di Ubiquity, un operatore telefonico che gestisce servizi mobile professionali per conto di grandi aziende, in Italia solo il 15% dei clienti bancari usufruisce dei servizi di notifica tramite sms sul cellulare; tuttavia il mercato del settore è in crescita perché fra 2012 e 2013 gli sms alert sono aumentati del 35% nel nostro Paese.
L’analisi di Ubiquity si è svolta sui servizi di sms alert di 17 più importanti banche Italiane. Ne è emerso che solo nel 2013 i messaggini inviati dalla banca al cliente sono stati oltre 450 milioni: nel totale sono calcolati sia gli sms a pagamento sia quelli gratuiti e informativi. Lo studio dimostra quindi come se i tradizionali sms calano a causa della concorrenza di Whatsapp e gli altri servizi di messaggistica istantanea, i numeri degli sms alert rappresentano una controtendenza.
Il risparmiatore del futuro è mobile
Anche i risparmiatori italiani, quindi, si dimostrano sempre più smartphone dipendenti e mobile e ciò è dimostrato anche dal boom di utilizzo di app bancarie come quelle di Banca Mediolanum o CheBanca!. Se le avete provate sapete bene quanto effettivamente siano utili e quanto sia comodo avere a portata di mano il proprio conto corrente ad esempio quando si è in viaggio. L’importante è dotarsi di un buon dispositivo e una buona tariffa per internet mobile. source