La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

lunedì 2 dicembre 2013

Nyse, Nasdaq ... gli investimenti da fare nel 2014

I consigli degli analisti: General Motors, Regions Financial, Caterpillar, Chevron, Nps Pharmaceuticals.

In giornate in cui i listini a Wall Street viaggiano ai massimi storici, gli investitori sono già concentrati sulle scelte da fare per il 2014. Secondo 24/7 Wall St., sito d'informazione finanziaria, il settore auto e quello delle biotecnologie
potrebbero affrontare una notevole crescita; inoltre, vantaggioso potrebbe essere investire ancora in petrolio e gas.
La miglior casa automobilistica del 2014 dovrebbe essere General Motors (Nyse:GM). Con l'uscita del governo dall'azionariato, gli analisti credono che il valore delle sue azioni, nel 2014, possa crescere del 25 per cento.

Regions Financial Corp. (Nyse:RF) è la prima scelta nel settore bancario. La banca regionale dell'Alabama è la quindicesima più grande degli Stati Uniti. Il margine netto d'interesse della Regions è cresciuto negli ultimi cinque trimestri, mentre quello di tutte le altre banche nazionali è diminuito. Per il prossimo anno, previsti guadagni sul titolo del 10 per cento.

Tra i migliori esportatori statunitensi del 2014, Deutsche Bank punta su Caterpillar Inc. (Nyse: CAT), che continua a ottenere ottimi risultati in Cina. Ma l'azienda di veicoli e macchinari per costruzione e agricoltura ha avuto un anno difficile a Wall Street; motivo per credere nell'investimento, e nella possibilità di guadagnare il 10% (secondo il consensus).

Per quanto riguarda il settore gas e petrolio, 24/7 Wall St. punta su Chevron (Nyse: CVX). Negli ultimi tre anni, il valore delle azioni del colosso californiano è cresciuto di quasi il 47% e di circa il 13% nel corso del 2013. Per il prossimo anno, si prevede che il titolo continui a crescere intorno al 10 per cento.

Per le biotecnologie, infine, gli analisti puntano su Nps Pharmaceuticals Inc. (Nasdaq: NPSP). Nel 2014, è prevista una crescita dei ricavi del 71%. Il consensus prevede un price target di 37 dollari che implica una crescita superiore al 40%, ma 24/7 Wall St. avverte che si tratta di azioni estremamente volatili: se oggi valgono intorno ai 25 dollari, nelle ultime 52 settimane hanno oscillato tra i 7,35 e i 35,72 dollari. source