La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

martedì 2 aprile 2013

SocGen dichiara: LA FINE DELL' ERA ... DELL'ORO

Gli analisti di Societe Generale hanno appena pubblicato un rapporto speciale di 27 pagine dal titolo: ". La fine dell'era d'oro"
"Le nostre aspettative di rialzo dei tassi, guidati in parte da una visione positiva dell'economia degli Stati Uniti con un miglioramento associato del dollaro, potrebbe essere la tempesta perfetta per
iniziare a più lungo termine un mercato orso", scrivono gli analisti guidati da Patrick Legland. "Sentimento professionale, come evidenziato dai riscatti pesanti di ETF e la volontà crescente degli investitori di denaro gestiti in trading dal lato corto, conferma la nostra opinione che l'oro può aver avuto il suo" ultimo urrà ".  source
In effetti, quest'ultima tendenza è "estremamente ribassista" che rischia di creare un eccesso di massa di alimentazione. E questa svolta ribassista si è solo intensificata nei soli ultimi mesi. SocGen sottolinea due dati:
  • "Dall'inizio di gennaio di quest'anno, gli ETF sull'oro hanno scaricato circa 140 tonnellate di oro e a febbraio s'è visto il più grande deflusso mensile mai registrato."
  • "L'investitore globale a titolo definitivo a breve a fine febbraio dagli hedge fund era al massimo di 12,5 anni."
Date un'occhiata a questo brutto grafico:
oro ribassista
Societe Generale

Per quanto riguarda i fondamentali, SocGen osserva che l'oro ha beneficiato di timori di inflazione alimentata dalla politica monetaria facile della Federal Reserve.
"Ma l'inflazione finora è rimasta piuttosto bassa (inflazione negli Stati Uniti ha registrato un andamento più basso dalla fine del 2011) e ora stiamo iniziando a vedere: 1) condizioni economiche tali da giustificare la fine QE della Fed, 2) la stabilizzazione fiscale che ha superato il punto di flessione 3) il dollaro degli Stati Uniti che ha iniziato un trend superiore Sembra improbabile che gli investitori cerchino d'aggiungere dell'altro alle loro posizioni lunghe d'oro in questo contesto ".
Questo ci porta ad un punto di contesa, ove tutti non sono d'accordo. E questa è la strategia di uscita prevista della FED. Scrivono: "Il nostro scenario di base - che emerge dal grafico qui sotto - è che il bilancio della Fed continuerà ad espandersi a $ 85bn/month a settembre, momento in cui il punto gli acquisti può essere rastremato modestamente a $ 65bn/month fino a terminare completamente alla fine dell'anno. "
alimentati attività
Societe Generale
SocGen vede due scenari che per loro sarebbero ribassisti:
  • Il tasso di disoccupazione scende, permettendo alla FED di tagliare acquisti di asset.
  • Le aspettative di inflazione cresceranno rapidamente, da costringe la Fed a tagliare gli acquisti di asset prematuramente.
Il rapporto completo è molto ribassista verso l'oro..!!
"Lo scenario di base 2013 di previsione per l'oro è per $ 1500/oz in media, e $ 1375/oz entro la fine dell'anno."
Questo è molto più ribassista rispetto al consenso, che prevede l'oro a fine anno a circa $ 1'750.