La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

lunedì 15 aprile 2013

CROLLO DELL'ORO...Ecco i dieci paesi maggiormente interessati a questo fenomeno

La scorsa settimana l'oro è entrato nel mercato orso. 
E anche oggi è giù di oltre il 7,0%, sotto di 1.400 $ per oncia.
Dennis Gartman, editore della lettera Gartman ha scritto, di non aver "mai ... mai ... mai visto niente di simile ...come quello che abbiamo assistito nelle ultime due sedute, in quasi quattro decenni di negoziazione dell'oro."
Questa è una BRUTTA notizia per le banche centrali, intente come sono a diversifica
le loro riserve in valuta estera per includere l'oro.
Secondo l'ultimo rapporto del World Gold Council, le auree ufficiali globali ammontano a 31,694.8 tonnellate a partire da aprile 2013.
Nota: CBGA si riferisce agli accordi sull' ro della Banca Centrale. Il primo accordo (CBGA 1) si è svolto dal 27 set 1999 al 26 settembre 2004. Il secondo accordo (CBGA 2) si è svolto dal 27 Settembre 2004 al 26 Settembre 2009. Il terzo accordo (CBGA 3) avrà una durata di cinque anni a partire dal settembre 2009.
Ecco di seguito le attuali 10 più grandi riserve ufficiali.
1.Stati Uniti
1.  Stati Uniti
Auree ufficiali:8,133.5 tonnellate
Per cento delle riserve estere in oro: 75,1%
Gli Stati Uniti ha avuto le sue più grandi riserve d'oro in termini di volume nel 1952, quando le riserve ammontavano a 20.663 tonnellate. Holdings primo è sceso sotto il segno di 10K nel 1968.

2.Germania
2.  Germania
Partecipazioni ufficiali oro:3,391.3 tonnellate
Percentuale di riserve valutarie in oro: 72,1%
La Germania ha venduto oro sotto CBGA 1 e 2 al fine di coniare monete d'oro commemorative. Nel primo anno di CBGA3 (2008 - 2009), la Bundesbank ha venduto circa 6 tonnellate, inoltre ha venduto 4,7 tonnellate di oro dal 7 Settembre 2011. Non ci sono stati cambiamenti nella partecipazione aurifera della Germania negli ultimi tempi, ma la Bundesbank ha annunciato in gennaio che stava per rimpatriare tutte le sue riserve fisiche a Parigi e la Fed di New York Fonte: World Gold Council

3.Italia
3.  Italia
Auree ufficiali:
2,451.8 tonnellate
Per cento delle riserve estere in oro: 71,3%
L'Italia ha venduto l'oro sotto CBGA 1 o 2 e ha annunciato nessuna vendita sotto CBGA3. Ma nel 2011, le banche italiane hanno cercato per la Banca d'Italia di comprare oro per rafforzare i loro bilanci in vista delle prove di stress.

4.
Francia
4.  Francia
Auree ufficiali:2,435.4 tonnellate
Per cento delle riserve estere in oro: 69,5%
La Francia ha venduto 572 tonnellate d'oro sotto CBGA 2, e al di fuori del contratto francese ha trasferito circa 17 tonnellate per la Banca dei regolamenti internazionali alla fine del 2004 come parte d'acquisto di azioni della BRI. La Francia ha annunciato piani per le vendite di riserve auree sotto CBGA 3.

5.Cina
Auree ufficiali:
1,054.1 tonnellate
Per cento delle riserve estere in oro: 1,6%
L'oro rappresenta ancora una percentuale molto piccola in Cina con 3200 miliardi di dollari in riserve di valuta estera, rispetto ad una media internazionale del 10 per cento.
La costituzione di riserve d'oro sarà cruciale per la Cina secondo il Financial Times , specie quando si muoverà per internazionalizzare la propria moneta, che spera in futuro, di farne una valuta di riserva. 

6.
Svizzera
6.  Svizzera
Partecipazioni ufficiali oro:1,040.1 tonnellate
Percentuale di riserve valutarie in oro: 10,0%
Nel 1997 furono annunciate delle proposte per vendere una parte delle riserve auree del paese, in quanto non "necessarie per fini di politica monetaria", secondo il World Gold Council. Nel maggio del 2000 il paese ha iniziato a vendere 1300 tonnellate di quello che considerava oro in eccesso. Sotto CBGA1 ben 1.170 tonnellate sono state vendute, e 130 ton. sono state vendute sotto CBGA2. La Svizzera ha annunciato alcuna intenzione di vendere oro sotto CBGA 3.

7.Russia
7.  Russia
Partecipazioni ufficiali oro:976,9 tonnellate
Percentuale di riserve valutarie in oro: 9,5%
La Russia ha cominciato la costruzione di proprie riserve auree dal 2006 per diversificare le sue riserve Forex, e per aiutare a costruire il rublo come moneta di riserva internazionale. Nel 2012, la Russia ha aggiunto circa 75 t, le proprie riserve, per lo più con l'acquisto di oro, di produzione nazionale.

8.Giappone
8.  Giappone
Auree ufficiali:765,2 tonnellate
Per cento delle riserve valutarie in oro: 3,1%
Le riserve auree del Giappone erano di sole 6 tonnellate nel 1950, e la sua banca centrale ha registrato il suo primo vero salto disponibilità d'oro nel 1959, con gli acquisti in crescita di 169 tonnellate rispetto all'anno precedente.
Nel 2011, la Banca del Giappone ha venduto oro per pompare ¥ 20000000000000 nell'economia, per calmare gli investitori dopo il disastro dello tsunami e del nucleare.

9. 
Paesi Bassi
9.  Paesi Bassi
Riserve auree ufficiali: 612,5 tonnellate
Percentuale di riserve valutarie in oro: 58,7%
Nel 1999, i Paesi Bassi nell'ambito del Central Bank Gold Agreement (CBGA1) hanno annunciato che avrebbe venduto 300 tonnellate d'oro nel corso dei prossimi cinque anni, ma riuscirono solo a venderne 235 tonnellate. 
Sotto CBGA2 (2004/2005 - '08 / '09), hanno detto che avrebbero venduto un totale di 165 tonnellate (che comprendeva le 65 tonnellate lasciate dalla CBGA1), annunciando che non ci sarà alcuna vendita sotto CBGA3 (a partire dal 2008/2009 - '13 / '14).

10. India
10.  India
Partecipazioni ufficiali oro:557,7 tonnellate
Percentuale di riserve valutarie in oro: 9,6%
Il governo sta cercando di spingere le persone ad acquistare il metallo prezioso. Le importazioni d'oro sono la causa del record di disavanzo delle partite correnti. per la nazione indiana.