La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 11 gennaio 2013

Occhio ai movimenti...l'oro sta crollando

L'oro è in rapida diminuzione, dopo una forte impennata è sceso di circa 20 dollari l'oncia.... Non si capisce bene chi stia guidando questo BRUSCO MOVIMENTO...

Vediamo....















Questo avviene dopo una giornata di forti rialzi, come spiega in una nota, questa mattina  l'analista di Deutsche Bank Xiao Fu.
La forza di ieri nel mercato dell'oro è stata sostenuta da una debole e ponderata base commerciale del dollaro. La debolezza del dollaro ha coinciso con il rilascio di richieste iniziali di sussidi di disoccupazione che erano più elevate del previsto. Sul retro di questi dati, abbiamo il sospetto che il mercato regolato con un pensiero verso la lettura fino alla Fed, data la sua attenzione per l'occupazione negli Stati Uniti, di certo i dati di questo tipo rafforzano il caso di una prosecuzione ultra-accomodante della politica monetaria. Si segnala inoltre la possibilità di ulteriori aumenti dei prezzi delle abitazioni negli Stati Uniti che potrebbe essere un viatico potente nel sollevare il dollaro per il futuro USA. surce
Inoltre riteniamo che questo è qualcosa di insider che gli investitori stanno discutendo. Un aumento della velocità potrebbe essere inflazionistico a nostro avviso dato l'espansione del bilancio della Fed nel corso degli ultimi cinque anni. Dal punto di vista commerciale vi è spazio per il prezzo dell'oro a muoversi verso un livello USD 1700/oz, che a nostro avviso rappresenterebbe un notevole livello di resistenza.
Una cosa è certa, però: gli investitori hanno comprato un sacco di titoli in questa settimana.