La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 23 gennaio 2013

Dall'Europa .. ultime sulla Tobin tax


La Tobin Tax vale un miliardo in Italia.

L'Ecofin dà l'ok alla cooperazione rafforzata tra 11 Paesi della Ue nell'applicazione dell'imposta sulle transazioni finanziarie.
L’Ecofin, ovvero la riunione dei ministri delle finanze del’Ue, ha dato il via libera alla cooperazione rafforzata sulla Tobin tax. Sono 11 i Paesi che potranno procedere verso la Tobin Tax, in base alla decisione votata il 22 gennaio a maggioranza qualificata...

Oltre all’Italia ci sono Belgio, Germania, Estonia, Grecia, Spagna, Francia, Austria, Portogallo, Slovenia e Slovacchia. Astenuti Repubblica Ceca, Regno Unito, Malta e Lussemburgo. Ora la Commissione europea potrà avanzare una proposta dettagliata. «E’ una pietra miliare», ha detto il commissario Ue alla tassazione Algirdas Semeta, spiegando che per la prima volta la tassazione sulle transazioni finanziarie sarà introdotta a livello regionale. «Un blocco che rappresenta i 2/3 del pil Ue introdurrà questa tassa insieme, rispondendo ad una richiesta di lungo corso dei cittadini», ha detto il commissario.
GETTITO DA UN MILIARDO DI EURO IN ITALIA. Per l’Italia la Tobin Tax, già introdotta, darà un gettito di circa un miliardo di euro: lo ha ricordato il ministro dell’Economia Vittorio Grilli al termine dell’ecofin che ha dato il via libera all’introduzione della tassa in undici Paesi Ue. “Come Italia siamo già intervenuti e l’abbiamo fatto nella consapevolezza che anche altri Paesi avrebbero seguito una strada simile, per noi sarà importante vedere l’evoluzione per coordinare poi i futuri governi su quello che è già stato introdotto”, ha detto Grilli.
COSA E’ LA TOBIN TAX. L’aliquota dell’imposta sulle transazioni finanziarie che si applicherà sulle operazioni di Borsa in azioni e strumenti finanziari partecipativi sarà pari allo 0,12% nel 2013 e allo 0,1% nel 2014.
Nel caso di azioni negoziate in mercati non regolamentati (over the counter), l’aliquota da marzo a dicembre 2013 sarà dello 0,22% e dello 0,2% dal 2014.
Saranno esenti market maker e le transazioni in Borsa di azioni emesse da società con capitalizzazione inferiore a 500 milioni di euro.
CRITICA LA COMUNITA’ FINANZIARIA. L’Italia, dunque, tira dritto per la sua strada nonostante le critiche e gli avvertimenti arrivati dagli ambienti dell’alta finanza nelle scorse settimane. Tra i più recenti quello di Xavier Rolet, amministratore delegato del London Stock Exchange, società che controlla Borsa italiana. «Introdurre la tassa sulle transazione finanziarie in Italia sarebbe un errore. Causerebbe la perdita di migliaia di posti di lavoro nell’economia, come successo in Svezia nel 1994. Favorirebbe la piazza di Londra, spingerebbe il business fuori dall’Italia», ha spiegato Rolet. source