La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

sabato 1 dicembre 2012

Europa... ecco le cinque priorità per la crescita nel 2013


La Commissione UE ha adottato le cinque priorità strategiche che, nel 2013, dovrebbero guidare gli stati membri dell'Unione europea dalla recessione alla crescita.
Si tratta della cosiddetta ''Mappa della crescita annuale del 2013''. La ''Mappa della crescita'', per usare un linguaggio calcistico e' ''il fischio d'inizio'' di un semestre europeo fondato sul coordinamento delle politiche economiche, che dovrebbe assicurare l'allineamento dei bilanci e delle politiche economiche degli stati membri dell'Unione al Patto di Stabilita' e di Crescita e alla strategia Europa 2020.

''E' cruciale aderire alla nostra strategia. E' l'unica strada per ripristinare la fiducia e una crescita economica duratura'' ha detto il presidente della Commissione UE, Jose' Manuel Barroso, ricordando come i pilastri
strategici siano una crescita combinata con il consolidamento fiscale, riforme economiche e investimenti mirati. ''Capisco che queste riforme sono difficili, dolorose e possono avere conseguenze sociali, questo e' il motivo per cui la Commissione sta facendo del suo meglio per rendere la ripresa capace di creare più posti di lavoro possibili'', ha proseguito Barroso. source

Le cinque priorità per del 2013 sono....

-La prima è il perseguimento differenziato, questo dipende dalle condizioni dei singoli paesi, di crescita e consolidamento fiscale, quest'ultimo non ''brutale'' ma ''friendly (amichevole)'', scrive la Commissione.

-La seconda priorità e il ripristino di normali flussi di credito a favore dell'economia reale.

-La terza e' rappresentata dalla misure per promuovere in maniera duratura crescita e competitività.

-La quarta e' la lotta alla disoccupazione, con un particolare accento al contrasto di quella giovanile, ma anche i problemi sociali alimentati dalla crisi.

-La quinta riguarda la modernizzazione della pubblica amministrazione.