La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

sabato 17 novembre 2012

Stati Uniti sempre peggio... 138mila licenziamenti in arrivo


La Posta prevede 138’000 licenziamenti e perdite per miliardi di dollari.

La Posta statunitense, azienda controllata dallo Stato, ha registrato nel 2011 una perdita pari a 15.9 miliardi di dollari.

Circa il 70% della perdita che sarà registrata per il 2012 (11.1 miliardi) è stato causato dall’obbligo legale di rifornire un fondo
che sino al 2056 copre le spese sanitarie dei suoi impiegati in procinto di essere pensionati.

In un comunicato, la Posta americana chiede al Congresso di modificare subito questa legge votata nel 2006  al fine di permettere all’azienda di rimettersi in piedi finanziariamente.

“E’ cruciale che il Congresso faccia la sua parte e adotti una riforma legislativa globale... ha dichiarato il direttore generale della Posta, Patrick Donahoe. source

Nel settembre dello scorso anno, l’istituzione aveva annunciato un piano di ristrutturazione che implicava la soppressione del 25% dei suoi effettivi su tre anni, ossia 138’000 impieghi.