La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

sabato 27 ottobre 2012

Svizzera ... l’esercito si prepara ad un’invasione di “europrofughi”


Nonostante non faccia parte dell’Unione Europea, la Svizzera subisce i contraccolpi della pesante crisi che ha colpito l’Eurozona.

Dunque niente di strano se gli elvetici si stanno preparando ad un eventuale peggioramento continentale della situazione.

EUobserver spiega così i preparativi dell’esercito svizzero a
un'ondata di attentati e atti di violenza innescati dalla crisi finanziaria e all'arrivo in massa di eventuali "europrofughi" provenienti dall’eurozona.

Secondo il sito di Bruxelles, a settembre circa duemila agenti hanno partecipato a un esercitazione chiamata “Stabilo Due” in otto città del paese, basandosi su un documento che attestava la minaccia di disordini e la possibilità di un’invasione di rifugiati da Grecia, Spagna, Portogallo, Francia e Italia”.
L’esercito sarebbe pronto a intervenire in aiuto delle forze di polizia con “1.600 uomini dislocati in luoghi strategici come gli aeroporti, le fabbriche e le sedi delle organizzazioni internazionali a Ginevra”, precisa EUobserver.

NOTA...Trader & Passion
Nonostante quello che cercano di raccontarci, son convinto che a causa di un sentiment che peggiora di giorno in giorno, andremo (purtroppo) incontro a probabili scontri sociali e manifestazioni di dissenso.
Speriamo solo che "l'alta tensione" non arrivi ai livelli dei paesi messi peggio di noi, come la Grecia o la Spagna.