La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 12 ottobre 2012

Imprese, l’Italia non attrae. E’ 38esima

Il primato spetta a Singapore, seguita da Finlandia e Svezia. 
La Germania si piazza al nono posto seguita da Usa e Cina.


Ecco la Classifica....






































L’Italia è in fondo alla classifica mondiale dell’attrattività per le imprese. E’ quanto emerge da una ricerca condotta da Grant Thornton tra 50 paesi nel mondo sulla base di 22 indicatori di dinamismo, in base ai quali l’Italia si posiziona al 38esimo posto. Secondo l’indice Gdi (Global Dynamism Index) sviluppato da Grant Thornton in collaborazione con Eiu (Economist Intelligence Unit) utilizzato nella ricerca, «gli elementi chiave per la crescita delle imprese rimangono fortemente presenti in molte economie mature, nonostante queste si trovino ad affrontare montagne di debiti”, come è il caso dell’Italia. source 
Considerando le singole aree, la Regione Scandinava risulta essere la più dinamica a livello mondiale, con un totale di 66,1 punti, seguita dal Nord America (62,9) e dai paesi del G7 (59,6), a fronte di una media mondiale di 57,3 punti. Sopra la media anche Asia-Pacifico (59,3) ed Europa Occidentale (59,2), mentre i paesi ‘Growth-8′ (55), l’America Latina (53,8) e l’area Medio Oriente e Africa (51) si posizionano al di sotto della media mondiale.
Quanto ai singoli paesi, invece, il primato spetta a Singapore (72,1), Finlandia (70,5) e Svezia (69,6). La Germania é nona, gli Usa decimi, la Cina 20esima e l’Italia 38esima con 52,3 punti. Fanalini di coda sono Portogallo, 45esimo con 49,2 punti, Grecia 48esimo con 40,2 punti e Venezuela 50esimo con 37,4 punti.