La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 27 luglio 2012

E SE CROLLASSE L'EURO? ECCO COSA SUCCEDEREBBE ALLA GERMANIA


Sarebbe una catastrofe anche per la Germania alla quale l’uscita dalla moneta unica costerebbe 3mila miliardi.

Se l'euro crollasse sarebbe una catastrofe anche per la Germania alla quale l'uscita dalla moneta unica costerebbe 3mila miliardi. Ne è convinto l'economista tedesco Lars Feld, uno dei 'cinque saggi' consulenti indipendenti del governo tedesco.
"Secondo i nostri calcoli - ha dichiarato Feld in un'intervista al quotidiano Rheinische Post - l'uscita della Germania dall'euro costerebbe all'economia tedesca a breve termine 3,3 mila miliardi di euro". Per il 'saggio' le conseguenze "sarebbero un'ondata di fallimenti e di disoccupazione", che colpirebbe "soprattutto il ceto medio".

Per evitare che ciò accada, secondo Feld, la Germania si deve impegnare a mantenere la Grecia nell'eurozona, ma senza concedere ulteriori pacchetti d'aiuti. Se si rendesse necessario intervenire, la soluzione sarebbe un ulteriore taglio del debito: "Stavolta a rinunciare alla restituzione dei capitali sarebbero gli investitori istituzionali, la Bce e lo Stato federale tedesco", tra gli altri. source