La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

giovedì 7 giugno 2012

IL GRIGIOCRATE “NON SI OCCUPAVA DI RATING”!?…


La penosa tesi difensiva formulata dalle solite anonime fonti di Palazzo Chigi in merito alle pesanti insinuazioni veicolate da amplissimi lanci di agenzia che riprendono una pagina internet della New York University circaMonti possibile indagato per manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata non inficia...
per niente l’assoluta veridicità di alcuni elementi di fatto incontrovertibili:

1) il ruolo del Prof. Mario Monti quale “Senior European Advisory Council of Moody’s”;

2) questo ruolo non risulta essere citato nella di lui biografia ufficiale così come appare sul sito della Presidenza del Consiglio;

3) i giudizi formulati da Moody’s e da altre agenzie di rating – attualmente oggetto di indagine da parte della procura di Trani – hanno contribuito indiscutibilmente al degradarsi della situazione economica del Paese etichettato come “Paese a rischio”;

4) la stessa commissione d’inchiesta del Parlamento europeo ha ben evidenziato il ruolo di tali agenzie di rating nello sviluppo dilagante della speculazione finanziaria, anche attraverso la disincentivazione all’acquisto di titoli del debito pubblico come nel caso di quelli del debito pubblico italiano;

5) anche volendo accettare per buona la traballante tesi secondo cui il Prof. Monti non abbia mai partecipato, quale membro del Senior European Advisory Council of Moody’s, alle valutazioni di Stati o imprese sotto il profilo di rating, è indubbio che, dallo stesso Monti, in tale periodo non sia stata formulata alcuna presa di distanza da tali valutazioni pesantemente negative e dannose nei confronti del rischio-Italia;

6) questa situazione personale del Prof. Monti, finora incredibilmente sottaciuta dagli organi di informazione italiani, costituiva e costituisce un oggettivo conflitto di interessi non solo per il ruolo che lo stesso ricopre quale principale responsabile della politica economico-finanziaria dell’Italia, ma ancor più per quello che svolge nel Consiglio Europeo di Bruxelles.
Su quest’ultimo punto farò sentire la mia voce nell’Aula del Parlamento di Strasburgo già la prossima settimana”. source