La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 16 maggio 2012

Sono le Piccole aziende ad assumere i giovani

Secondo un’indagine di Fondazione Impresa le aziende fino a 15 dipendenti sono quelle che hanno creato più posti di lavoro.

Troppo spesso si parla della disoccupazione giovanile, troppo spesso si legge sui giornali le problematiche riferibili alla mancanza di lavoro, troppo spesso si pensa che i grandi colossi dell'industria (che in questi periodi arrancano faticosamente) siano spesso la chiave per risollevare l'ìeconomia......
Ebbene la Fondazione Impresa ha svolto un’indagine da dover è emerso che sono le piccole e medie imprese che trascinano l’occupazione nel nostro paese. Anzi se si vuole andare più a fondo sono addirittura le micro imprese quelle più propense ad assumere i giovani.

Secondo i dati le aziende fino a 15 dipendenti hanno assunto il 59,2% dei giovani occupati. Daniele Nicolai, ricercatore di Fondazione Impresa spiega come le piccole imprese abbiano un ruolo fondamentale nella creazione di posti di lavoro.

Le imprese che hanno meno di 10 dipendenti nell’ultimo anno, hanno assunto il 47,1% dei giovani.  Mentre le aziende più strutturate (quelle con più di 50 dipendenti) si sono attestate al 19,2%  di assunzioni. Se poi vogliamo andare a vedere i dati che riguardano aziende con più di 250 dipendenti, scopriamo che hanno assunto solo il 5,5% dei giovani occupati.

Dato sicuramente da segnalare è che le micro aziende si mostrano molto attente all’occupazione femminile (il 47,6% delle giovani donne è assunta in una micro azienda). Altra constatazione d’obbligo è che il fenomeno delle assunzioni da parte delle micro aziende è lineare in tutto il paese.

Sono le grandi aziende quelle che veramente mancano nel panorama occupazionale italiano. Se pensiamo che solo 1 giovane su 5 viene assunto in un’impresa di grandi dimensioni.
source