La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

giovedì 17 maggio 2012

Mutui in Spagna tra crisi e subprime.


Un post datato.... ma drammaticamente attuale in SPAGNA

Mutui Subprime in Spagna, i politici accusano le categorie più deboli.

L’ombra dei mutui subprime sembra incombere sulla Spagna, già da qualche giorno i mercati bancari spagnoli (assieme a quelli portoghesi) sono stati declassati....

Secondo Alfredo Saenz, uno degli amministratori di Banco Santander in Spagna, i mutui subprime spagnoli sono “quanto di più vicino ai mutui subprime americani”, i prodotti che hanno sconvolto il mercato creditizio statunitense prima del 2008.

Mutui in Spagna – lo scaricabarile delle banche iberiche.

Però c’è da evidenziare una situazione imbarazzante, soprattutto per le banche spagnole e per la politica iberica, che piuttosto di prendersi le normali e dovute responsabilità puntano il dito nei confronti delle categorie più deboli, accusate di aver causato lo “tsunami” dei mutui subprime.

Gli esperti interbancari infatti sostengono la presenza di mortgage-bombs, le famigerate ipoteche bomba, relative a prestiti erogati a favore di cittadini stranieri (contratti di immigrati che incassavano l’erogazione del mutuo e poi se ne andavano al loro paese) e di giovani precari che accendevano il mutuo e non pagavano le rate.

Ma i cittadini devono sapere che è l’avidità delle banche spagnole la vera causa della bolla immobiliare e dei mutui subprime, in quanto concedevano prestiti a tutte le categorie di persone, che di conseguenza accettavano le ottime  condizioni economiche offerte loro.

Se la situazione dei mutui in Spagna è rovente la causa non è dei consumatori ma del cattivo comportamento delle banche che con sufficienza e superficialità erogavano prestiti, pur non calcolando gli eventuali impagati.

Le percentuali di insolvenza non a caso sono le più alte di tutta Europa.

Mutui Subprime in Spagna – la storia.

Per capire bene la situazione dei mutui subprime in Spagna è necessario ricordarsi la storia e tornare indietro a 7 anni fa nel 2005.

Il 2005 è infatti l’anno topico della bolla immobiliare spagnola, periodo in cui i prezzi delle case hanno toccato il loro massimo storico nelle città più importanti della penisola iberica come Madrid, Barcellona e Siviglia.

Dal 2007 con l’aumento della crisi economica, delle morosità dei cittadini questi prodotti creditizi tossici, i famigerati subprime, anche chiamati vulture funds hanno fatto collassare l’economia immobiliare spagnola.

Ricordiamo infatti quello che è successo nel 2009, anno terribile per le imprese edili e per i costruttori della Spagna, che erano costretti per evitare di accumulare abitazioni invendute a fare un’ incredibile offerta: il prendi due e paghi uno.

Nella città di Barcellona, molti appartamenti venivano proposti con questa modalità di contratto: si acquistano due appartamenti al prezzo di uno, uno a scopo abitativo e uno per investimento.

Nello stesso periodo numerosi investitori cinesi, arabi e sudamericani hanno investito i loro risparmi nel mercato immobiliare spagnolo, che attualmente a distanza di anni risulta essere uno dei più deboli d’Europa.
source