La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 16 maggio 2012

CAOS GRECIA: CODE IN BANCA PER PRELEVARE, RITIRATI 700 MILIONI AL GIORNO

Il fondato timore che la Grecia possa uscire presto dall'eurozona sta inducendo molti greci a ritirare i propri risparmi dalle banche.

Il fondato timore che la Grecia possa uscire presto dall'eurozona sta inducendo molti greci a ritirare i propri risparmi dalle banche. La somma ritirata da lunedì avrebbe già raggiunto i 700 milioni di euro......
Lo riferiscono le radio di Atene citando dichiarazioni rese dal governatore della Banca centrale Giorgos Provopoulos al capo dello Stato Karolos Papoulias. ''Provopoulos - ha detto Papoulias ai leader dei partiti riuniti ieri per cercare di formare un governo tecnico - mi ha riferito che che non c'è panico, ma c'è una grande paura che potrebbe diventare panico. I prelievio effettuati dai cittadini nelle banche verso le 4 del pomeriggio (di lunedi'), quando io gli ho telefonato - ha aggiunto Papoulias - avevano gia' superato i 600 milioni di euro stavano per raggiungere i 700 milioni''.

Secodno dati della Banca Centrale, aziende e privati cittadini a fine marzo avevano 165 miliardi di euro depositati negli istituti di credito ellenici, ovvero quanto era rimasto dopo che avevano prelevato dai loro conti 72 miliardi a partire dal gennaio 2010. source


In GRECIA comunque si terranno NUOVE ELEZIONI IL 17 GIUGNO....
Lo scrive l'agenzia ellenica Ana.
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI STATO PIKRAMMENOS NUOVO PREMIER. 
Il presidente del Consiglio di Stato Panagiotis Pikrammenos sarà il premier greco ad interim che porterà il paese alle urne il prossimo 17 giugno. Lo scrive il sito In.gr, affermando che il presidente della Repubblica Karolos Papoulias aveva proposto di estendere il mandato di Lucas Papademos fino al voto, ma si è scontrato con l'opposizione di Alexis Tsipras, leader della coalizione di sinistra radicale Syriza.

E dopo la Grecia, anche la Spagna corre il rischio di non avere più accesso ai mercati per finanziarsi.
ALLARME IN SPAGNA: "TAGLIATI FUORI DAI MERCATI" A lanciare l'allarme è lo stesso primo ministro Mariano Rajoy. «Al momento c'è un rischio concreto di essere tagliati fuori dai mercati, oppure dover pagare tassi astronomici», ha detto il premier al parlamento di Madrid«.
Le tensioni sulla Grecia spingono al ribasso le Borse europee e nel mirino degli investitori finiscono i titoli di Stato di Spagna e Italia.
RAJOY: "MISURE PER USCIRE DAL TUNNEL" «Tutte le misure che stiamo prendendo sono necessarie per uscire dal tunnel», ha sottolineato Rajoy. L'appello del premier spagnolo arriva con lo spread Madrid-Berlino al record storico di 507 punti base e con il rendimento dei bonos al 6,49%. A marzo i titoli decennali iberici pagavano meno del 5%.
IL PREMIER SPAGNOLO: «SERVE CHIARO E FORTE MESSAGGIO IN DIFESA DELL'EURO» La Spagna rischia di non poter far ricorso al mercato dei bond. È l'allarme lanciato dal primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, parlando davanti al Parlamento. «Al momento c'è un serio rischio che non ci prestino più denaro oppure che lo facciano a prezzi astronomici» ha detto il premier sottolineando che «tutte le misure» che il suo governo sta adottando «sono necessarie per uscire dal tunnel». Rajoy ha poi allargato lo sguardo all'Europa aggiungendo che «sarebbe un enorme errore» l'uscita della Grecia dall'euro ma ha aggiunto: «Va bene l'austerity, va bene la crescita, ma vorrei un chiaro e forte messaggio in difesa dell'euro e un'affermazione della sostenibilità del debito pubblico di tutti i Paesi europei che sono oggetto di discussione in questa fase». source