La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 18 maggio 2012

BORSA: ASIA IN PICCHIATA SU TIMORI EUROZONA E DATI USA

Si sa, la speculazione è globale. 

E allora anche le borse asiatiche vanno in picchiata sull'acuirsi della crisi del debito in Europa, generata dell'instabilità politica della Grecia e dai timori di una sua uscita dall'euro e dell'impennata degli spread e dei rendimenti dei Paesi periferici, inclusi Spagna e Italia, mentre fioccano sulle banche del Vecchio Continente i downgrade delle agenzie di rating....
L'indice Msci per l'area dell'Asia-Pacifico è arrivato a cedere fino al 3%, il peggior calo da novembre, annullando i rialzi mesi a segno quest'anno.
Al tonfo delle borse asiatiche hanno contribuito anche i dati Usa: che l'indice Fed di Philadelphia, che monitora l'attività del distretto manifatturiero nel settore industriale americano della costa orientale, si è contratto in maggio a -5,8 dall'8,5 del mese precedente. Tokyo ha così chiuso in calo del 2,99%, Hong Kong cede il 2,60%, Seul il 3,40%, Sydney il 2,67%. La situazione di tensione sui mercati e i timori sull'Eurozona, dopo che ieri Moody's ha tagliato il rating di 16 banche spagnole e Fitch quello della Grecia sui timori di una uscita di Atene dall'euro, hanno portato la moneta unica ai minimi degli ultimi quattro mesi sul dollaro mentre i rendimenti dei titoli di Stato giapponesi sono scesi ai minimi dal 2003. In calo i future sugli indici americani: quello sullo S&P 500 cede lo 0,4%. source