La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

lunedì 23 aprile 2012

S'inasprisce la crisi...ecco in soccorso il SALVAGENTE del microcredito.

Microcredito, una valida alternativa all’usura e al mercato nero.

Per coloro i quali fino ad oggi sono stati considerati soggetti non solvibili dalle banche, ecco lanciato il salvagente del microcredito, un’occasione che permetterebbe di poter accedere a prestiti, assicurazioni e gestione dei risparmi...
Non è di elemosina che si parla, bensì di prestiti che, richiamando il dovere per la resa, in modo dilazionato, rappresentano quell’occasione mancata per chi di fatto è rimasto escluso dall’accesso al credito.

La Commissione Europea per gli Investimenti (BEI) con il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) offrono questa chance soprattutto a quei soggetti che, versando in uno stato di bisogno, rischiano di diventare possibili vittime dell’usura. Una mossa strategica capace di rispecchiare non solo i tanto “stanchi” valori democratici, ma anche quelli delle pari opportunità tra uomo e donna (Trattato di Lisbona) e la non discriminazione.

Si tratta di finanziamenti che ammontano ad un massimo di 6mila euro per il singolo finanziamento e di 25mila euro per finanziamenti successivi, a condizione che il precedente finanziamento sia stato estinto.

Nonostante questa realtà abbia avuto inizio nel 1976, in Bangladesh (ad opera della Grameen Bank), resta ancora da raggiungere l’obiettivo della Campagna sul Microcredito che vuole 175 milioni di famiglie entro la fine del 2015.

Chissà se nel frattempo i media cartacei e audiovisivi decideranno di schierarsi - come in molti e ancora troppo pochi l’hanno già fatto - dalla parte dei cittadini e pubblicizzeranno quest’occasione che fa poco “notizia”.
Sarebbe poi auspicabile che il Microcredito non rimanga l’unico congegno esistente per sgominare il problema della povertà largamente diffusa nel mondo. source
di Simona Lo Fermo