La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

domenica 1 aprile 2012

A Marzo, inflazione su del 4,6%

inflazione
Dato elaborato dall'Istat sullo stesso mese del 2010. Benzina +18,6%, caffè +12,8%.


Inflazione alle stelle. A marzo i prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza, dagli alimentari ai carburanti, è salito del 4,6% rispetto allo stesso mese del 2011.
 
INCREMENTO SU BASE MENSILE DELLO 0,5%. Un record che eguaglia i livelli registrati nell’ottobre del 2008. A renderlo noto è l’Istat, che ha rilevato un aumento dei prezzi al consumo su base mensile dello 0,5%..
Il tasso d’inflazione annuo (3,3%) a marzo è rimasto invariato rispetto a febbraio. In questo contesto, tuttavia, il divario su base annua (1,9%) tra l’aumento delle retribuzioni contrattuali orarie (+1,4%) e il livello di inflazione ha raggiunto livelli che non si vedevano dall’agosto del 1995.
 
SCHIZZA IL PREZZO DELLA BENZINA: +18,6%. Resta stabile anche il tasso di crescita annuo del prezzo della benzina (18,6%) mentre su base mensile sale del 3,4%.
Una serie di rincari che ha colpito in particolar modo il gasolio per i mezzi di trasporto: +22,5% rispetto a dodici mesi fa. Il Gpl cresce ‘solo’ dell’8,8%.
 
IL CAFFÈ È AUMENTATO DEL 12,8%, Tra gli alimentari resta sempre alto il livello il tasso di crescita del prezzo dello zucchero (+12,5%). Tra i servizi, invece, considerevole è il rincaro delle spese condominiali (+4,2%).
Rispetto a marzo 2011, le sigarette hanno segnato un +8,8% mentre il caffé è aumentato del 12,8%. Brutte notizie anche per i viaggiatori: +14,9% sul costo dei biglietti. source