La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 3 febbraio 2012

Ecco gli strumenti con cui il Fisco ci controlla

(TRADER & PASSION) e Noi di Investimenti Sicuri abbiamo un motto: se non hai nulla da temere stai tranquillo.

La Guardia di Finanza sta solo facendo il suo lavoro, e la lotta all’evasore è un bene per il paese. Più persone pagano meno paghiamo tutti.

E in più, molte delle nuove entrate possono essere utilizzate per potenziare i servizi al cittadino. E per favore…non nascondiamoci dietro la scusa del: “Come no…voglio proprio vedere se è così”.

In Scandinavia, Norvegia per l’esattezza, l’equazione è stata esattamente rispettata. Cos’è…ci sentiamo inferiori
alla Scandinavia?

I primi dati della lotta all’evasione fiscale hanno dato buoni frutti: 11,5 milioni di euro già recuperati. E’ vero, l’occhio della Gdf è entrato nelle nostre tasche, nei nostri conti. Ma non pensate che prima fosse diverso. Dai social network fino alle telecamere a circuito chiuso che ci filmano 24 ore su 24, siamo sempre stati spiati.

Prima c’era la connivente volontà politica – leggi depenalizzazione del reato di evasione fiscale – di chiudere un occhio.

Oltre a maggiori controlli sui nostri conti, c’è stata l’introduzione del redditometro. Termine reboante che fa pensare a un cervellone elettronico o ha un mega computer. Niente di tutto questo. Come spiega il Direttore dell’agenzia delle Entrate Attilio Befera, si tratta di  “uno strumento  – a disposizione dei contribuenti – che consente di rilevare la coerenza tra le loro spese e il reddito che hanno dichiarato”.

Ma questo non vuol dire che un megacervellone non esista: si chiama infatti Serpico, ed è utilizzato per analizzare e incrociare i dati. E’ una delle armi più potenti dell’agenzia insieme alla task force di 007, ai blitz, al tutoraggio e alla tracciabilità dei pagamenti. Anche quelli fatti via web.

Rispetto al precedente meccanismo, che era basato sul rapporto fra la disponibilità di alcuni beni e quanto dichiarato, il nuovo redditometro si basa sulla spesa effettiva e presuppone, quindi, una coerenza tra il reddito dichiarato e la capacità di spesa. fonte