La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 4 gennaio 2012

Perchè UNICREDIT segna così tanto il listino italiano.

Dopo l'accorpamento del prezzo, il titolo del Gruppo è praticamente collassato. Non piace al mercato questo mega sconto del 43%, che il CDA ha deciso di applicare in questo sofferto aumento di capitale. Si sofferto, perchè nessuno lo voleva, ma, sia le nuove regole dell'EBA che le decise perdite riscontrate nell'ultima trimestrale, lo hanno fatto diventare obbligatorio. E se l'esito non sarà positivo, cosa succederà?
La Consob intanto ha divulgato il suo parere sull'operazione prevista al via, già da settimana prossima........


***La Consob ha approvato la nota informativa sugli strumenti finanziari e la nota di sintesi relative all'offerta in opzione e all'ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa I., alla Borsa di Francoforte e alla Borsa di Varsavia, delle azioni ordinarie della societa' rivenienti dall'aumento di capitale.

La nota informativa sugli strumenti finanziari e la nota di sintesi, informa una nota, costituiscono, congiuntamente al documento di registrazione, il prospetto per l'offerta e l'ammissione a quotazione di azioni ordinarie UniCredit.

L'approvazione del prospetto e' valida in Italia e in Germania, Austria e Polonia.

Unicredit conferma pertanto il calendario dell'offerta comunicato oggi, sulla base del quale i diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, dal 9 gennaio 2012 al 27 gennaio 2012 in Italia, Germania e Austria e dal 12 gennaio 2012 al 27 gennaio 2012 in Polonia, e saranno negoziabili sul Mta dal 9 gennaio 2012 al 20 gennaio 2012 e sulla Borsa di Varsavia dal 12 gennaio 2012 al 20 gennaio 2012.***fonte

Mentre scrivo il titolo è sospeso con un prezzo teorico a 5,445 (-13,98%).
Il mercato proprio non digerisce questo rifinanziamento del Gruppo!!!!

Il fatto è, che questo colosso bancario del mondo finanziario conta parecchio nel listino di Piazza Affari e che assieme ad altre finanziarie quotate, arriva addirittura al 35/40% dei volumi scambiati.

Ormai per il titolo di Piazza Cordusio siamo arrivati ai livelli del 1992....una vera debacle.