La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

lunedì 12 dicembre 2011

Possibili modi per risparmiare a Natale in periodi crisi economica.

TRADER & PASSION oltre a finanza ed economia è molto attento a modi ed esperienze che aiutino a superare momenti main-street così sfavorevoli della nostra economia.
 
Per questo ecco a Voi, sotto le feste che stanno per arrivare, qualche indicazione utile per ottimizzare le spese...che non guasta mai.

***Perciò per vivere più sereni, nonostante la manovra economica salva-Italia, cerchiamo di capire come risparmiare a Natale, come cercare di effettuare le spese necessarie senza, però, spendere troppo, eccessivamente, inutilmente.

Il decalogo che vi presentiamo, stilato dalla Confconsumatori, raccoglie una serie di utilissimi consigli che
, applicati nella maniera corretta anno dopo anno, consentiranno a chiunque di risparmiare davvero molti euro e che, con la pratica, diverranno un nuovo e più salutare stile di vita, improntato alla morigeratezza e al rispetto ambientale.

1 – Non comprare i regali natalizi all’ultimo minuto. Così facendo, infatti, non si potrà usufruire di eventuali offerte promozionali prenatalizie. Inoltre, acquistando quando la scelta e la varietà di prodotti si sarà notevolmente ridotta, dovremo accontentarci di quanto troveremo sugli scaffali, qualunque sia la loro qualità ed il loro prezzo. Utile, in questo senso, sarebbe stilare una lista della spesa natalizia con largo anticipo, così da acquistare i doni quando se ne presenterà l’occasione migliore.

2 – Confrontare accuratamente i prezzi nonché procedere ad un controllo qualità/prezzo. Scegliere il prodotto che al momento risulta essere il più conveniente sul mercato potrebbe non rivelarsi una decisione intelligente. Un oggetto di qualità troppo scadente, infatti, potrebbe danneggiarsi o rompersi in breve tempo vanificando, dunque, la nostra spesa. Meglio scegliere, dopo un accurato confronto, l’oggetto con il miglior rapporto qualità prezzo sebbene non sia il più economico.

3 – Non comprare più del necessario in riferimento al Cenone Natalizio. Per evitare gli sprechi alimentari, così da risparmiare e salvaguardare l’ambiente, si consiglia di comprare il necessario per il Cenone Natalizio con strettissimo anticipo. Si comprerà, in questo modo, con la consapevolezza che gli alimenti resteranno ben freschi sino al momento di venir serviti e nella giusta quantità per soddisfare le esigenze di ogni commensale.

4 – Acquistare prodotti di stagione o a KM Zero. Come in qualsiasi altro periodo dell’anno si consiglia di non strafare acquistando prodotti eccessivamente costosi poiché non di stagione che, tra le altre cose, hanno un ridotto tempo di conservazione. Meglio, inoltre, evitare tutta la filiera del trasporto acquistando prodotti venduti sul luogo di produzione.

5 – Acquistare prodotti non confezionati o elaborati. L’esempio classico è quello dei molti pandori e panettoni farciti che si possono oggi comunemente trovare. Il consiglio, dunque, è quello di acquistare un qualsiasi dolce natalizio, molto semplice e molto economico, da arricchire in base alle esigenze nostre e dei nostri commensali con prodotti genuini e preparati in casa.

6 – Visitare i mercatini natalizi. Questa soluzione, infatti, potrebbe consentirci di trovare oggetti davvero molto originali e fantasiosi ad un prezzo che, confrontato con quello di mercato, potrebbe risultare molto soddisfacente

7 – Utilizzare il Natale per regali utili. Potrebbe certamente non essere la più elegante delle soluzioni. Acquistare, con la scusa del Natale, regali che siano davvero utili, piuttosto che togliersi un qualsiasi sfizio, potrebbe però consentirci di risparmiare sul lungo periodo.

8 – Non acquistare vestiti o accessori. Per l’abbigliamento e, più in generale, i prodotti di tendenza, a meno che ciò non sia davvero molto necessario, si consiglia di attendere gennaio quando, grazie ai saldi invernali, sarà possibile acquistare molto di più ad un minor prezzo.

9 – Creare addobbi natalizi fai da te. Questa pratica, oltre a consentirci di risparmiare su decorazioni e simili, potrebbe rivelarsi essere davvero molto conviviale e divertente, consentendoci di abbellire la nostra abitazione con gusto e fantasia.

10 – Conservare, sempre e comunque, lo scontrino. Si potrà così recedere dal nostro acquisto, risparmiando, nel caso in cui non soddisfi le nostre esigenze.***
fonte