La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

martedì 20 dicembre 2011

Ecco alcune aziende e modi d'investimento per il 2012

Si potrebbe già oggi affermare, sebbene non sia ancora ufficialmente finito, come il 2011 abbia riservato amarissime sorprese per chiunque abbia deciso di puntare, per la gestione dei propri risparmi e delle proprie risorse monetarie, sui principali listini azionari europei che, come forse qualcuno saprà, hanno manifestato, a partire da metà anno, un tragica tendenza ribassista che non mostra ancora, nonostante la manovra salva-Italia e altri provvedimenti simili, alcun segno di inversione.
 
NUOVI TASSI DI INTERESSE LIBRETTI POSTALI NEL 2012

È bene comunque, nonostante le grosse perdite sino ad oggi accumulate, guardare con speranza e fiducia al futuro, metabolizzando la dura lezione impartitaci dalla finanza mondiale e reagendo, nel migliore dei
modi, senza così incorrere nei medesimi errori del passato.
A favore dei prodotti postali gioca senza dubbio la semplicità di sottoscrizione, uffici postali sono presenti su tutto il territorio nazionale, inoltre la maggior parte delle persone si trova più a suo agio a parlare con un impiegato in carne ed ossa che a investire i propri soldi in completa autonomia tramite il web.
Tra gli strumenti postali preferiti dagli italiani, come anticipato, figurano i Buoni fruttiferi postali, il cui rendimento varia a seconda della tipologia di buono e della durata del titolo. I Buoni fruttiferi postali diciottomesi, ad esempio, offrono un rendimento crescente che parte dell’1,90% lordo del primo semestre e arriva al 2,61% lordo del terzo trimestre, mentre i Buoni fruttiferi ordinari hanno una durata decennale e offrono un rendimento crescente che parte dall’1,80% lordo nel primo anno fino ad arrivare al 3,82% lordo nel decimo anno.
Tra le forme di risparmio offerte da Poste Italiane figurano i Buoni Fruttiferi Postali, che nel corso dell’ultimo periodo hanno fatto registrare un forte incremento della domanda da parte dei risparmiatori italiani, una tendenza derivante sopratutto dalla convenienza e dalla semplicità di questi prodotti.
I Buoni Fruttiferi Postali sono infatti esenti da ogni tipo di commissione, eccetto quelle di natura fiscale. Per poter sottoscrivere un Buono Fruttifero Postale basta recarsi presso un qualunque ufficio postale muniti di documento d’identità e codice fiscale.

È bene, soprattutto, cercare di cominciare il 2012 nel migliore dei modi, cercando di intercettare ogni possibile eventuale rimbalzo così da rientrare delle perdite e provvedere, dunque, al reinvestimento del capitale in più prolifici strumenti finanziari.


OFFERTE NATALIZIE CONTI DEPOSITO NON VINCOLATI 
Ciò ci sarà possibile, secondo gli analisti, se sceglieremo con oculatezza i nostri futuri investimenti e se ci affideremo ad alcune delle migliori aziende del 2011, le uniche, insomma, ad aver mostrato incoraggianti segnali rialzisti che, salvo imprevisti, dovrebbero continuare sino a riportare le quotazioni ai valori massimi registrati nel corso del 2011 che, come alcuni sapranno, sono stati rilevati a febbraio.

Queste aziende, le uniche ad oggi in grado non solo di garantirci la difesa del capitale bensì di corrisponderci notevoli interessi, sono:
 
-Azimut holding finanziaria italiana attiva nel settore assicurativo..............
 
 

-Eni   gruppo energetico italiano importante anche all’estero......................

 

-Impregilo principale azienda italiana di costruzioni.................................... 


 
-Pirelli leader mondiale nella realizzazione di pneumatici. ...........................
fonte