La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 28 settembre 2011

Crisi/ I veneti portano i risparmi in Slovenia

Con la crisi che morde, i mercati che tremano e il futuro che è sempre più incerto, i cittadini italiani si attrezzano per tutelare i loro risparmi. E la novità viene dal Veneto, che ormai ha scelto come nuova Lugano (ma non si tratta di evasione, in questo caso) la Slovenia.

Il primo pulmann di 'investitori' è partito in questi giorni da Mira (VE) per una "gita fiscale", supportati e 'pubblicizzati' da Veneto Stato.

La trasferta a Capodistria, in Slovenia, ha un unico obiettivo: mettere i risparmi al
sicuro in un paese che vive i propri anni Sessanta. Una decina di veneti hanno già hanno aperto conti correnti in Istria. fonte
Vista la situazione italiana mi vien da pensare ad una fuga di capitali al grido del "si salvi chi può". L'ex Jugoslavia dopo una guerra civile che l'ha portata alla frammentazione del "dopo TITO" si trova nel bel mezzo di una ricostruzione che senzaltro facilita la propensione ad un benessere insperato. I capitali transitano da quelle parti in funzione di investimenti post-bellici.
A tutt'oggi, la Slovenia è un paese prospero che ha raggiunto il rango di un mainstream moderno con un'economia post-industriale. Ne consegue una nazione sviluppata che gode di prosperità e stabilità, con un PIL pro capite pari al 88% della media dell'UE a 27 membri.