La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

mercoledì 9 febbraio 2011

Perché questo è un mondo dei G zero.!


Attualmente l'America è priva delle risorse che fino a ieri l'hanno caratterizzata, per continuare nella sua  mansione di fornitore primario di beni pubblici globali. L'Europa per il momento è completamente impegnata con il salvataggio della zona euro, mentre il Giappone è anch'esso impegnato con complessi problemi interni sia politici che economici. Nessuno dei governi sin qui citati, ha il tempo, le risorse, o forza politica necessaria, per un nuovo incontro internazionale finalizzato al sollevamento di regole strutturali pesanti.
Da notare inoltre, che ora come ora non ci sono risposte credibili alle sfide transnazionali, senza il coinvolgimento diretto delle potenze emergenti come Brasile, Cina e India. Dal canto loro, questi paesi sono troppo concentrati sul loro sviluppo interno, per poter accogliere gli oneri che ne derivano con possibili nuove responsabilità internazionali.

Stiamo vivendo in un mondo del G-Zero, in cui nessun paese al mondo o gruppo di paesi, hanno il peso politico, economico, o la volontà, di guidare un ordine del giorno veramente internazionale.

Il risultato sarà un'intensificazione dei conflitti sulla scena internazionale su questioni di vitale importanza, come il coordinamento internazionale in materia macroeconomica, la riforma della regolamentazione finanziaria, la politica commerciale, e il cambiamento climatico. Questo nuovo ordine ha implicazioni di vasta portata per l'economia globale, con aziende di tutto il mondo, sedute su enormi riserve di denaro contante, per passare poi ad un'attesa epoca di prolungata incertezza politica ed economica. In Affari Esteri, queste estenuanti attese non portano da nessuna parte. Dal Blog di  (roubini ).