La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

sabato 29 gennaio 2011

BLOGGERS americani autorevoli.

Nouriel roubini Blog ) ( Nouriel Roubini non ha bisogno di presentazioni).

Descrizione di alcuni rischi al rialzo ed al ribasso relativi alla crescita globale:

-Alcuni sintomi positivi che aiutano la crescita sono: la ripresa globale, le imprese redditizie; la forza nei mercati emergenti; minor rischio attuale di double-dip; asset/rischio reflazione.
-Invece alcuni rischi al ribasso per un'eventuale crescita sono:  il rischio sovrano; il persistere di una crisi della zona euro; l'aumento inflazionistico dei prezzi dei prodotti e non ultimi i rischi negli USA (abitazioni, mercato del lavoro, il deficit di bilancio).

(Marc Faber Blog ) (Marc Faber è un investitore internazionale noto per le sue previsioni perturbanti del mercato azionario e dei mercati dei futures di tutto il mondo):

-L'economia è diventata come una tossico dipendente. Non è certo iniettando più farmaci
, che si risolverà il problema. Devi metterla in terapia riabilitativa.
-"Una correzione è in arrivo. I mercati azionari negli Stati Uniti scenderanno a meno dei mercati emergenti. "
-"I treasuries Bonds sono buoni investimenti solo per i prossimi 10 giorni, non di certo per il lungo termine. "
-"Sento che il mercato azionario negli Stati Uniti diminuirà al più presto del 10% o 20%. Avremmo il QE3, che sarà foriero di nuovi aumenti del prezzo delle azioni, ma non sarà necessariamente utile per l'economia dell'uomo della strada." 

( Jim Roger Blog ) (Jim Rogers è un autore, commentatore finanziario e investitore di successo internazionale. E 'stato spesso in evidenza in Time, The New York Times, Barron's, Forbes, Fortune, The Wall Street Journal, Financial Times ed è ospite regolare su Bloomberg e CNBC.)

-"Nella maggior parte dei governi come India, Cina, Norvegia, Australia e Taiwan riconoscono il risveglio dell'inflazione. E' solo il Regno Unito e gli Stati Uniti che dicono che non c'è inflazione, ma giacciono inesorabili su di essa."
-"Nel corso della storia, sappiamo d'aver avuto un'enorme inflazione negli anni '70 e le scorte non erano certo sistemate in un bel posto. Questo è il momento in cui si dovrebbe essere proprietari di beni reali, non di azioni e obbligazioni".
-Materie Prime: "Nulla va dritto verso l'alto o verso il basso. Queste correzioni  non saranno altro che le correzioni in un mercato rialzista importante che durerà anni".

( Peter Shiff Bolg ) (Peter Schiff commenti autorevoli sull'economia, i mercati azionari, la politica e l'oro. Schiff è il famoso scrittore del best seller Crash Proof: How to Profit dalla data di entrata del collasso economico).

-"Quello che stiamo facendo ora è che spendiamo il denaro preso in prestito, fingendo che l'economia sia realmente in crescita. Non lo è affatto. Non possiamo veramente far crescere l'economia fino a quando non riusciremo a compattare il governo di essa".
-ll modo in cui solo la Cina può fermare il problema dell'inflazione è quello di fermare l'importazione dagli Stati Uniti, il che significa lasciar libera d'aumentare la loro valuta. Se ciò accade si scatenerà un vero e proprio incubo inflazionistico qui negli Stati Uniti. Con l'aumento della valuta cinese, il dollaro deve per forza diminuire. E così, gli americani vivrebbero l'esperienza di prezzi più alti, con un potere d'acquisto e un tenore di vita di parecchio inferiori.

Questi quattro blog americani sono sicuramente autorevoli e significativi, senza nulla togliere ai vari "Zero Edge", "MISH'S Global Economic", ecc, ecc....