La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

giovedì 18 novembre 2010

SPECULAZIONE... il CACAO comprato dall'Europa.

Ieri a Londra, qualcuno ha acquistato 241,000 tonnellate di fave di cacao. L'acquisto è stato così grosso da essere sufficiente a spostare l'intero mercato mondiale del cacao, facendo arrivare i prezzi al livello più alto dal 1977. Non è chiaro quale persona o gruppo di professionisti, ci fosse dietro l'affare, ma è stato un contratto, tra i più grossi da 14 anni a questa parte. I semi di cacao (da tempo memorabile) vengono immagazzinati sia nei Paesi Bassi che ad Amburgo o vicino Londra. Per avere un'idea della quantità di merce acquistata ... pensate che tutto l'approvvigionamento avrebbe riempito cinque Titanics, per un valore commerciale di 658.000 euro. Si vocifera che il presunto acquirente potrebbe essere un Gruppo come NESTLE', o KRAFT, tramite uno o una serie di speculatori, (hedge founds), tentando in questo modo, di monopolizzare l'intero mercato, ottenendo tutto il controllo dell'offerta in Europa, costringendo il prezzo a salire ancora di più. La differenza di prezzo del cacao tra Europa e Stati Uniti è così grande, che probabilmente vi è un certo gioco in corso, che nessuno sa veramente cosa stia succedendo. I prezzi del cacao dal 2007 ad oggi sono raddoppiati, costringendo i produttori di cioccolato ad aumentare i prezzi e in alcuni casi a modificare le ricette usandone meno del dovuto. C'è da dire anche che queste commodity vengono trattate nel London International Financial Futures, cioè vuol dire che questi contratti sono "opzioni" o "futures" che danno ad un operatore il diritto di acquistare questi prodotti ad un prezzo predeterminato per una data stabilita in futuro. Per questo motivo il contratto di ieri era così insolito, che il misterioso acquirente o acquirenti hanno voluto prendere in consegna la merce fisica. Sarà un'altra di quelle battaglie commerciali tra Occidente ed Oriente (Cina, India, Giappone)..? Mah...!!!