La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

lunedì 29 novembre 2010

RIPRESA U.S.A ....ed export..!!

La spesa dei consumatori rappresenta quasi il 70% dell'economia statunitense, dimostrando (se fosse necessario) che è ancora un'economia da consumo-derivante. A differenza di altri paesi, negli Stati Uniti il settore dei servizi, pesa per la maggior parte della propria economia. Le esportazioni di beni e servizi in altri paesi da parte americana, non incidono poi tanto sul bilancio federale, in quanto sono ancora una piccola componente del PIL. Da qui una ripresa economica degli Stati Uniti, in gran parte dipende dalla crescita dell'economia nazionale dei servizi. Gli alti tassi di disoccupazione e la stretta creditizia alle piccole imprese, non aiutano certo l'eventuale propensione ad una crescita interna, risultando la maggiore debolezza per l'economia yankee. Da quì, almeno che il consumo interno non aumenti in maniera sostanziale, il recupero sarà piuttosto lento. Nella tabella sottostante la dimostrazione grafica dell'EXPORT statunitense, rispetto ad altre economie.......FONTE: Bloomberg