La mia foto

Dopo tanto lavoro, finalmente posso dedicarmi a quello che da sempre avrei voluto fare. Tuffarmi nel mondo della finanza, dell'economia e del trading. Lo studio è quello che più mi gratifica, dopo che la vita m'aveva portato verso altri lidi. Il mio impegno è costante e grazie ad internet sto cercando di carpire metodi consoni a questa mia nuova attività.

chart

chart

Calendario Economico fornito da Forex Pros - Il Portale di Trading sul Forex.

venerdì 26 novembre 2010

BOOM di pignoramenti in Spagna.

Nel 2011 in Spagna, il numero delle case pignotare dalle banche, potrebbe triplicare.** Ben 280.000 persone quest'anno perderanno le loro abitazioni** questo e quanto che si evince nel comunicato ADICAE, un'associazione spagnola a tutela dei consumatori.  Per effetto della crisi i prezzi delle abitazioni sono attualmente scesi del 22% e si prevede un altro calo del 20% per l'anno entrante. Circa 100.000 case sono state a tutt'oggi
messe in vendita da banche ed aziende immobiliari. La Banca di Spagna, in un comunicato il mese scorso, ha detto che gli istituti di credito spagnoli hanno un totale di 181miliardi di euro di prestiti immobiliari inesigibili e grazie alle modifiche apportate dall'Istituto centrale, i creditori dovranno tener conto di una riduzione del valore delle abitazioni di almeno un 30 %, ed inoltre dovranno anche fare accantonamenti per prestiti in sofferenza dopo 12 mesi, anziché dei 72 previsti. Con queste nuove regole, la governance della banca centrale prevede di migliorare gli attuali fondi immobiliari di almento un 2% per quest'anno, obbligando banche ed aziende immobiliari a ridurre lo stock delle abitazioni in loro possesso, sperando così di sbloccare il mercato nel paese delle corride.